azione3

 gennaio/febbraio 2021


Algeria, "Ventaglio arabo", Adam
a destra "Geometrie di stoffa"

 3/02/2021

"Campo di Calcio"

Due ragazzi di terza (Lorenzo R. e Easin R.) hanno progettato disegnando con i gessetti a terra un Campo di calcio che altri alunni realizzeranno nelle prossime settimane: sculture di medie grandezza per simulare/giocare delle partite a pallone con tanto di pubblico e tifo.






+
"Albero del Fico elettrico"

"BloccoMagenta+cocci di terracotta", Adam, 3C
"BloccoMagenta" 3B
1D
corso A e C

3B, "Oggetti inutili"
albero3, RettangoloColore, Maia e Rebecca 2B
Albero3, corso A e C "riciclo"
il fondo pittura di Ilaria e Stela, 3B




“Draghetto mangia rametti" (ex 3E), la scultura doveva essere esposta, insieme ad altre all'inaugurazione in presenza della Galleria Martini La Famosa as. 2019/20.
Esposizione inaugurale, con una seria di mostre in programma, è stata bloccata dall’isolamento pandemico. Quest'anno nell'intervento "Astro gotica" 2B e "Oggetti inutili" 3B l'opera è stata installata con diverse risoluzioni nei vari giorni di lavoro all'aria aperta.


 Opere pensate e fatte fisicamente nel luogo di esposizione. Uno spazio aperto naturale, una dimensione di continue sfumature e non solo di rimbalzi di suoni date dalle pareti delle aule e dagli echi di corridoio. Spazio che libera dall’immobilismo delle sedie e delle mani. Opere e interventi attivi, che riflettono la solitudine, la mancanza di relazioni e la rotture dei rapporti di una realtà sigillata, che usa il sé come numero e l’annulla quando il fine è solo il modello del consumo. Oggetti che si muovono al vento che si muovono per “vincere”, per “combattere” il passivo che richiama avidamente l’altro passivo come osserva prima dell’Era del nulla  McLuhan.

Commenti

Post più popolari